Cucina Salutistica a Villa “Nadine”

IMG_0189

IMG_0250Dopo la pausa estiva non potevamo che riprendere il nostro iter di benessere e crescita personale con un pranzo tra amici vecchi e nuovi. Siamo stati ospiti nella fantastica dimora della nostra amica e collaboratrice di Naturopatia Puglia: NADINE!

In primo luogo l’energia dei padroni di casa si sente da lontano così come ogni dettaglio della location nella quale eravamo ospiti.

La natura domina…verde ovunque, piante ornamentali e da frutto, incensi e raffigurazioni zen, gong tibetano e candele…e poi l’elemento acqua….una meravigliosa piscina che ha fatto divertire grandi e piccini! Tanti ospiti, tanti professionisti del settore e non, ognuno con la sua storia, ognuno con la sua energia, ognuno con la sua convinzione….ma nell’insieme eravamo un solo elemento, una sola forza energetica che ci ha fatto dimenticare lo scorrere del tempo…ci ha fatto dimenticare qualsiasi cosa..perchè quando si è presenti si può vivere realmente nel qui ed ora.

Il pranzo servito a buffet con una tavolata centrale è un quadro dagli svariati colori, è un asse che ti coinvolge trasportandoti in un viaggio culinario e salutistico, è una delicata poesia per il palato che assieme alla descrizione delle due “cuoche” ci ha trasportato attraverso i sapori della nostra vera cucina mediterranea e tipicamente pugliese.

Ma ecco di seguito le varie prelibatezze preparate da due donne esperte in cucina salutistica: Nadine e Domenica.IMG_0211

IL SOLE DELLA VITA                                                                                              CROSTINI PUGLIESI 
Riso bianco                                                                                                                  Crostini di grano duro
Mango                                                                                                                           Crostini di pane di Santeramo ai 7 cereali e semi
Limone                                                                                                                          Purea di fave
Brodo vegetale                                                                                                             Cicorie
Avocado                                                                                                                        Olio d’oliva

BACI DI POMODORI SECCHI                                                                              COCCINELLE
Pomodori secchi                                                                                                        Pomodorini
Patate                                                                                                                           Philadelphia light
Tonno al naturale                                                                                                      Olive nere
Olio d’oliva
Menta

INSALATA DI QUINOA                                                                                        TARTARUGHE
Quinoa                                                                                                                       Funghi Champignon
Pomodori                                                                                                                  Patate lesse
Cetrioli                                                                                                                       Pomodori Secchi
Menta                                                                                                                         Peperoncini 
Basilico                                                                                                                      Sedano 
Olio d’oliva                                                                                                                Alga nori
INSALATA DI RISO VENERE                                                                             INSALATA DI LENTICCHIE
Riso Venere                                                                                                               Lenticchie 
Ceci                                                                                                                             Salmone affumicato
Cavolo rosso                                                                                                              Pomodori 
Pomodori                                                                                                                   Olio d’oliva
Olio d’oliva                                                                                                                 Sedano 
Aceto balsamico                                                                                                        Aceto

 

IMG_0191

Per concludere il pranzo salutistico non ci siamo fatti mancare nulla…neanche il dolce. A dirigere l’orchestra culinaria qui c’era Isa Cipriani, collaboratrice dell’associazione LaSaluteMeLaMangio capitanata dall’amico Pino Africano, anche lui presente a questo evento.

Ecco la dolce concessione di Isa che ci regala la ricetta di un dolce meravigliosamente succulento, senza utilizzo di zucchero:

 

CROSTATA DI PERE (O MELE) E BANANE

400 gr di farine (100 bianca farro, 200 integrale grano tenero, 100 farina mais fioretto o grano saraceno, o semola rimacinata)

160 fichi secchi

100/120 olio evo

Pizzico di sale

La buccia di 2 limoni bio  grattugiati

1 cucchiaino di cannella

½ bustina di cremortartaro

succo di mele o altro  latte vegetale per amalgamare (80/100 ml circa)

 

Per la guarnizione:

4 pere, 3 banane,

uvetta

limone spremuto

noci messe a crudo

pangrattato sul fondo o farina

malto

mandorle amare (10/12 circa)

 

Procedimento:

In una ciotola miscelare le farine,  il   sale, il cremor tartaro.

Tagliare grossolanamente i fichi secchi e farli  ammollare per circa 1 ora. Dopo di ciò tritarli con un frullatore. Aggiungere questa purea alla farina e aggiungere il limone grattugiato e l’olio.

Amalgamare il composto con le farine e con un po’ di succo di mela (o altro liquido) fino a farla diventare della consistenza della pasta frolla.  Eventualmente metterla una mezzora in frigo.

Procedere poi a stenderla in una teglia leggermente oliata.  Bucherellare la pasta frolla con una forchetta affinchè non si alzi la base. Sulla base  della pasta frolla spargere  del pangrattato per assorbire i liquidi che caccerà la frutta in cottura.

Tagliate le pere (o mele) a fette sottili  e irrorate con succo di limone. Ammollate un pugno abbondate di uvetta.

Tagliare a rondelle le banane e fare  il primo strato.  Cospargete l’uvetta sopra lo strato di   banane e terminate a coprire con lo strato di  pere (o mele) precedentemente  tagliate a irrorate di succo di limone. Amalgamare un po’ di malto con dell’acqua/latte vegetale e versarla sul composto di frutta.  Cuocere a 170/180° per 35/40 minuti circa. All’uscita dal forno aggiungere le noci spezzettate.

Questa base può essere anche usata da riempire  cuocendola a secco e servendola con una crema e decorandola  per esempio con  fragole (600 gr circa per 1 crostata) che possono essere  spennellate con acqua e malto (e un pizzico di agar agar  leggermente riscaldato)   in modo da dolcificarle  e mantenerle lucide.

Alla prossima…con tante nuove ricette e meraviglie che la natura ci offre!