Vaccini : la violenza silente! NO VAX 11 Giugno 2017

Io sono, noi siamo, tutti siamo

Vaccini : la violenza silente! NO VAX 11 Giugno 2017

Ieri si è svolta a Roma la manifestazione NO VAX contro un decreto legge a dir poco dittatoriale. Una manifestazione che ha visto coinvolti cittadini, genitori e non, da tutto lo stivale per la tutela del nostro futuro…perchè i bambini sono il nostro futuro.

A sostegno di questi genitori, non c’è ignoranza o la moda antivaccino del momento, ma ci sono premi Nobel per la medicina come Luc Montagnier, Dr. Jerome Malzac, luminari come dr. Yeuda Shoenfeld, scienziati come Montanari/Gatti e tantissimi medici tra sui il presidente dell’ordine dei medici di Bologna dr. Pizza, il dottor Eugenio Serravalle di cui segue un video che spiega per bene come e cosa accade al corpo.

Con magliette bianche e al grido ‘libertà’ il popolo ‘no vax’ è sceso in piazza a Roma in corteo partendo da piazza Bocca della Verità contro il decreto che ha introdotto l’obbligo di 12 vaccinazioni per la frequenza scolastica. La manifestazione nazionale è stata indetta dal Coordinamento nazionale per la libertà di scelta, non a caso anche la scelta di partire da una piazza denominata in coerenza all’argomento manifestato mettendo la giusta energia alla volontà dei rappresentanti di tutti quei genitori e cittadini che sono contro questa legge che priva ogni libera scelta.

 

 

Il primo passo da dover fare, prima di vaccinare è analizzare se il bambino ha già questi anticorpi per il quale si vuol vaccinare, analizzare lo stato di salute in maniera seria e vaccinare sicuramente dopo aver terminato lo svezzamento naturale.

Il vaccino sensato va benissimo, ma il vaccino di massa, senza alcuna cognizione di causa o momento storico di epidemie o altro non ha veramente senso, forse aveva ragione il dr. Steiner.

A tutti quei genitori che sono a favore dei vaccini, lancio una preghiera, scrivete e compilate i moduli quando vi sono effetti collaterali al vaccino: febbre, spossatezza, rigidità, mutismo….signori non è normale come vi raccontano!!! Il modulo lo trovate a questo link. Compilare il modulo è IMPORTANTISSIMO per un motivo fondamentale: se non vengono segnalate le reazioni, non si conosce realmente quanto un vaccino (che è un farmaco, inserito nella categoria ATC J07) possa essere dannoso: senza dati,  resta solo l’illusione che la vaccinazione porti solo benefici e così l’effetto GREGGE si trasforma dalla definizione che le è stata attribuita per divenire popolo di gregge che segue tutto ciò che accade senza alcuna presa di coscienza, proprio come le pecore al pascolo…da qui il termine PECORONI.